Fri, 01/05/2018 - 19:21 -- nena

La Puglia si sa, è soprattutto terra del buon vino ma molti forse non sanno che il Tacco d’Italia eccelle anche per la birra artigianale, ottenuta dai migliori malti locali e realizzata con antichi metodi che sanno di buono.

Arte, amore, tradizione e qualità sono gli ingredienti principali che consentono ai piccoli produttori locali di creare birre artigianali pugliesi dal gusto intenso, genuino, con una forte personalità che ben rispecchia la storia, la cultura ed i valori del territorio.
 

Artigianalità… è questa la chiave del successo

Birra artigianale pugliese

 

La birra artigianale è una birra “cruda” come è per altro definita dall’associazione “UnionBirrai”, basata su ingredienti di prima scelta e prodotta con processi naturali. Certamente si tratta di un prodotto non scontato che rivela il proprio carattere ed un alto livello di competenza e creatività da parte dei maestri birrai locali.

 

La birra artigianale pugliese si presenta quindi con una serie di caratteristiche che la differenziano nettamente dalle più commerciali birre industriali, vediamo insieme quali:

  • Differenziazione del Gusto – le birre artigianali hanno un sapore inconfondibile l’una dall’altra. Ciò non accade con le birre prodotte in larga scala che invece tendono ad una sorta di “uniformazione” del gusto.
     
  • Assenza di Pastorizzazione – tutte le birre artigianali, comprese quelle pugliesi ovviamente, non sono soggette a pastorizzazione, ossia quel processo che vede le bottiglie di birra sottoposte a temperature di circa 60° (mediante vapore per 30 min.) affinché abbiano maggior durata. Ovviamente non essendo così trattate, le birre artigianali non possono essere considerate a lunga conservazione.
     
  • Assenza di Filtrazione – nel processo produttivo della birra artigianale non è previsto il filtraggio. Ciò fa si che la bevanda conservi al meglio tutte le sue componenti ed i suoi aromi intensi.
     
  • Assenza di Conservanti – Non solo la birra artigianale non contiene conservanti, ma è anche priva di additivi chimici. Questa caratteristica rende il prodotto genuino.

 

Puglia: Birra, Cibo & Fantasia

Negli ultimi anni la produzione di birra artigianale pugliese ha visto un forte incremento ed una vera e propria esplosione di marchi legati a birrifici locali vogliosi di fare sempre di più e sempre meglio.

Ad oggi, infatti, nella regione sono presenti circa 50 birrifici e microbirrifici in cui non solo è possibile trovare birre artigianali dal sapore unico ma anche una straordinaria e audace voglia di sperimentazione che porta ad abbinare i piatti tipici della tradizione culinaria pugliese alle diverse tipologie di birre proposte, tra chiare, ambrate e scure, con estrema fantasia.

 

 birra, cibo e fantasia

 

 

In Puglia i trend parlano chiaro: la birra abbandona (si fa per dire) lo storico abbinamento con la pizza per creare un legame idilliaco con i piatti tipici regionali come il “mistico” crudo di mare barese da accompagnare a birre chiare e dalle note agrumate, ed i taglieri di formaggi, salumi e conserve del tarantino che ben si accostano alle birre dalla spiccata effervescenza o a birre speciali e di media corposità.

 

 

Così, le migliori birre artigianali pugliesi, come quelle di Birranova, Bac o Andrew Boll tanto per citarne alcune, vengono dai ristoratori sempre più proposte come valida alternativa al vino nell’accompagnamento di pietanze tipiche locali. Un modo senza dubbio innovativo per spingere alla maggiore conoscenza della birra di Puglia e al tempo stesso valorizzare i sapori intensi della cucina locale.
 

 

La Birra Pugliese come occasione di convivialità

L’estremo successo delle birre artigianali pugliesi, che negli ultimi anni hanno saputo conquistare il palato di intenditori non solo locali ma anche stranieri  (il mercato estero, infatti, rappresenta per le birre pugliesi un importante obiettivo in termini di esportazioni), non poteva non tradursi in appuntamenti di convivialità, gusto e musica.

 

Regina dei popoli, la birra in Puglia è protagonista indiscussa di Festival birrai – soprattutto estivi –  come il Tribirra, il Birra&Sound ed i Mercatini del Gusto in cui gli abbinamenti con il cibo sono davvero tanti, variegati e sempre di successo. Vale dunque la pena seguire questi appuntamenti per apprezzare il gusto unico di produzioni locali (e spesso a Km 0) tra tradizione ed innovazione.

 

 

Categorie: